actuellecd

Recensione

Enrico Bettinello, Blow Up, no. 74-75, July 1, 2004

Noma è il nome del progetto — giunto qui alla seconda prova su disco — del trombonista Tom Walsh, un curioso campo di battaglie musicali dove attorno al “centro Walsh” si fronteggiano un trio jazz e un trio di funk elettrico, in uno scambio voracissimo e proficuo di materiali variamente strutturati. Rarefazioni di suoni trovati, improvvise accensioni di grooves, le chitarre elettriche spesso piegate in sprazzi lamentosi, il trombone mimetico del leader e un bilanciamento attento dei livelli contribuiscono a una musica in continuo movimento. Undici i brani, ma le tracce sono ben trentadue, per non perdere mai di vista la tessitura. (7)

Undici i brani, ma le tracce sono ben trentadue, per non perdere mai di vista la tessitura.