Blog

14 October 2006
By Luigi Onori in Alias / il manifesto #9:40 (Italy), October 14, 2006

Text

“felicemente e problematicamente sospesa tra jazz nelle sue forme più avanzate e musica contemporanea”

Produzione canadese con catalogo avanguardista (da Derek Bailey ad André Duchesne) per il pianista, tastierista e compositore pugliese. Lenoci, del resto, vi aveva già inciso in duo con Joëlle Léandre (Sur une balançoire). Qui il gruppo è sotto il suo maieutico controllo e schiera Fabrizio Scarafile (sax soprano), Francesco Massaro (alto e baritono), Adolfo La Volpe (chitarra elettrica), Francesco Angioli (contrabbasso) e il veterano Marcello Magliocchi (batteria). Sette composizioni sono del leader e ben ne tratteggiano la poetica, felicemente e problematicamente sospesa tra jazz nelle sue forme più avanzate e musica contemporanea, tra suoni materici (Realtà) ed alea (Notturno frattale), con un rilevante spazio per la creazione estemporanea e l’improvvisazione collettiva. I brani non originali suggellano quest’atmosfera: il rarefatto Intermission VI di Morton Feldman e lo spigoloso Miss Ann di Eric Dolphy.

blogue@press-3166 press@3166